Clair de Lune, di Debussy (spartito per pianoforte)

clair de lune, dalla suite bergamasque di debussy | spartito gratis per pianoforte facile

Clair de lune” è stato composto da Debussy nel 1888 e successivamente pubblicato nel 1903. È l’unico pezzo non barocco della Suite Bergamasque. È la parte più nota della Suite, e nonostante sia il terzo movimento, ne rappresenta il climax lirico. Il tema iniziale è derivato dalla musica dei movimenti precedenti e l’uso delle proporzioni e della struttura all’interno è estremamente significativo.

Lo spartito era stato originariamente intitolato “Promenade Sentimentale” (passeggiata sentimentale), e rappresenta infatti un piccolo viaggio emotivo, aperto all’interpretazione e alle emozioni più personali. L’ascoltatore può creare la propria connessione unica e personale con la musica, lasciandosi andare a quella piena libertà emotiva che Debussy intendeva fornire, lungi dall’imporre sensazioni predeterminate.

CLAIR DE LUNE, dalla ‘Suite Bergamasque’ di Debussy
Spartito gratis per pianoforte facile

Compositore: Claude Debussy
Arrangiatore: GC
Organico: Pianoforte
Genere: Musica Classica

L’arrangiamento di Clair de Lune che vi proponiamo oggi ripropone l’originale di Debussy in versione semplificata. Si tratta infatti di una trascrizione per pianoforte destinata allievi di scuola media ad indirizzo musicale. La tonalità in re bemolle maggiore viene abbandonata in favore di un do maggiore che elimina, per cominciare, le problematiche relative all’utilizzo massiccio dei tasti neri, a fronte di dita non sempre pronte a posizioni scomode.

Per il resto lo spartito di Debussy viene sostanzialmente rispettato, nella maggior parte degli episodi riportati (alcuni sono stati omessi). Vengono regolarmente semplificati gli accordi troppo complessi, provando comunque a non spogliare troppo il brano, grazie alla permanenza simultanea delle note principali.

clair de lune, dalla suite bergamasque di debussy | spartito gratis per pianoforte facile

O richiedi il formato Mus, Sib, Mscz, Xml

debussy, claude: biografia breve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *