El Desembre Congelat (partitura per orchestra scolastica)

el desembre congelat | partitura per orchestra di scuola media ad indirizzo musicale

El Desembre Congelat è un canto natalizio proveniente dalla tradizione catalana. E’ conosciuto anche con i titoli in castellano (El Diciembre Congelado), e in inglese (Cold December Flies Away). Si tratta di un villancico, una canzone spagnola o portoghese basata su melodie popolari antiche armonizzata a più voci.

Le prime raccolte in cui compare (nella forma completa di testo e partitura) sono le 40 cançons populars catalanes (Barcellona 1909), e le Cansons de la Terra (Barcellona 1866). In entrambi i casi il suo titolo non era quello conosciuto oggi (ripreso dalle prime parole del verso iniziale), ma “Cansò de Nadal”.

EL DESEMBRE CONGELAT
Canto natalizio catalano
Partitura gratis per orchestra scolastica

Compositore: Tradizionale catalano
Arrangiatore: Stefano Dal Cortivo
Organico: Coro, Flauto, Clarinetto, Chitarra, Pianoforte
Genere: Canti Natalizi

El Desembre Congelat è un canto natalizio dotato, nel tema, di una spensieratezza così infantile da sembrare una filastrocca musicata. Il carattere giocoso della canzone è fortemente valorizzato nell’arrangiamento che ci ha inviato Stefano Dal Cortivo, per coro e orchestra di scuola media ad indirizzo musicale composta da flauto, clarinetto, chitarra, pianoforte. Escluse le prime 4 battute, l’orchestra procede a pieno organico per l’intera durata del pezzo.

L’esclusione di una mano sinistra del pianoforte in alcuni punti, o della mano destra in altri, crea improvvise diminuzioni di massa che diventano altrettanti giochi di equilibrio tra pesi e contrappesi sonori. I disegni di semicrome che rimbalzano in stereo tra gli strumenti, le differenze dinamiche accuratamente richieste tra le varie ripetizioni, tutto contribuirà a creare un momento di fresca allegria in qualsiasi concerto di Natale.

el desembre congelat | partitura per orchestra di scuola media ad indirizzo musicale

O richiedi il formato Mus, Sib, Mscz, Xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *