Vai al contenuto

I’m an Albatraoz, di AronChupa (spartito per pianoforte)

    Quando nel 2014 un ragazzo svedese di nome Iron Michael Ekberg, sconosciuto ai più, diede in pasto alle folle la canzone I’m an Albatraoz, probabilmente non poteva immaginare che sarebbe riuscito a creare il tormentone estivo di quell’anno, prima nella sua nazione, e poi in molte, molte altre. Quel ragazzo si fece conoscere dal mondo con lo pseudonimo di Aronchupa. Pseudonimo che, però, non ha saputo riconsegnare al giovane dj la stessa fortuna della sua prima proposta discografica.

    Da allora, infatti, Aronchupa non ha saputo più esprimersi ai livelli dell’esordio, perlomeno in termini di consensi. Parliamo di un brano da discoteca, è vero, ma i suoi elementi di interesse li aveva. L’introduzione col pianoforte, il modo in cui lo spartito prevede una melodia che via via si ripropone disgregata, il video, la voce impertinente della sorella di Aronchupa, Nora, il testo, che espone in maniera molto colorita le “rimostranze” dell’albatros nei confronti di Dilory, la topolina che l’ha snobbato in nome dei soldi, della droga, della bella vita.

    I’M AN ALBATRAOZ
    di AronChupa
    Spartito gratis per Pianoforte solo

    Compositore: AronChupa
    Arrangiatore: GC
    Organico: Pianoforte
    Genere: Canzone
    Difficoltà: Facile

    L’arrangiamento per pianoforte di I’m an Albatraoz proposto in questa pagina nasce da una richiesta di pochi anni fa, recapitata al professore con annessa supplica, ed accontentata con una versione molto facile di una canzone che, volendo ricalcare l’originale, prevederebbe un accompagnamento della sinistra su posizioni molto larghe della mano, salti repentini compresi. La soluzione adottata tende ad avvicinare le note della melodia e degli accordi, in maniera che a questi ultimi contribuisca la melodia stessa.

    Nei casi in cui l’accompagnamento è l’unico elemento musicale presente, il basso è affidato alla sinistra, il bicordo alla destra. Quando invece lo spartito prevede la melodia (eseguita al piano o dalla voce della cantante), la sinistra affronterà un’estensione massima e frequente di sesta, mentre la mano destra si misurerà con temi fondamentalmente cromatici o per gradi congiunti, adatti anche ad allievi di prima media ad Indirizzo Musicale.

    I'm an Albatraoz | Spartito gratis per pianoforte

    Questo pdf non è più distribuibile per ragioni di copyright

    aronchupa - biografia breve

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    diciotto − 6 =