La Sposa Cadavere (spartito per pianoforte)

la sposa cadavere - spartito per pianoforte

La Sposa Cadavere è il titolo in italiano di un film di animazione del 2005 (Corpse Bride). Il regista era Tim Burton, che riprese un’antica leggenda ebraica, ambientandola in una sorta di Inghilterra vittoriana di metà ‘800. Victor, promesso sposo di Vittoria, per una fatalità si ritrova ad essere corteggiato da una donna morta tempo addietro per mano del suo futuro sposo, che con un trucco la ingannò per incassarne la dote nel giorno di Halloween. Alla fine la sposa cadavere comprenderà che la vita di Victor è con Vittoria, non con lei, e lascerà i due sposi in carne ed ossa al loro matrimonio.

La colonna sonora de ‘La Sposa Cadavere’ fu affidata, come di consueto per Tim Burton, all’amico Danny Elfman, il quale compose la musica e le cinque canzoni presenti nel cartone. Due di queste musiche verranno riprese nello spartito che vi proponiamo oggi. Si tratta del momento in cui la sposa cadavere suona un duetto con Victor, su un pianoforte in disarmo; e del momento in cui Victor entra per la prima volta nella casa di Vittoria, e si siede al pianoforte intonando una splendida melodia.

LA SPOSA CADAVERE
Piano Duet, Victor’s Solo
Spartito gratis per pianoforte

Compositore: Danny Elfman
Arrangiatore: GC
Organico: Pianoforte
Genere: Colonna Sonora
Difficoltà: Abbastanza Facile

In questo arrangiamento per pianoforte, scritto da Giuseppe Cataldi per allievi di Scuola Media ad Indirizzo Musicale, come anticipato poco più su, vengono ripresi due dei temi più famosi del film: il duetto con la sposa cadavere al pianoforte, e l’assolo di Victor, sempre al pianoforte. Del duetto, noto come ‘piano duet‘ si fornisce una versione per pianoforte solo, rispettandone in toto le note e l’atmosfera gotica, finché i due protagonisti suonano alternandosi.

Il brano originale prosegue con un quattro mani che riprende parzialmente un tema già ascoltato precedentemente nel film: l’assolo di Victor, noto come Victor’s Solo. Nell’arrangiamento che vi proponiamo, anziché riprodurre il 4 mani, diamo una versione semplificata dell’intero assolo di Victor. Si tratta di un commovente brano in stile neoromantico, che consta di un tema in ottave (ridimensionate nella versione che vi proponiamo), e di accompagnamenti arpeggiati (di cui si fornisce una modalità ridotta). Pur non riproducendo per intero le linee arpeggiate dell’originale, lo spartito prevede continui spostamenti di mani, a causa della cangiante varietà armonica.

la sposa cadavere - spartito per pianoforte

Non è possibile distribuire gratis il pdf, causa copyright.
Il ricavato verrà quindi devoluto in beneficenza,
a sostegno di Medici Senza Frontiere.

elfman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *