Vai al contenuto

Marcia Turca di Mozart (spartito per pianoforte a 6 mani)

    La Marcia Turca (altrimenti detta Rondò alla Turca) fa parte della sonata K331 in la maggiore di Mozart, e ne rappresenta il terzo movimento. La scelta di un terzo tempo simile in uno spartito classico si spiega con la moda della turcherie, diffusissima ai tempi di Mozart. I ritmi ed i timbri delle bande di giannizzeri che accompagnavano in guerra l’esercito ottomano erano rimaste profondamente scolpite nell’immaginario del popolo viennese, che subì due pesanti assedi in soli 150 anni.

    Ai tempi di Mozart, però, il pericolo dei turchi era stato notevolmente ridimensionato, tanto da divenire un vero e proprio fenomeno di costume, tale per cui gli stilemi delle bande di giannizzeri venivano riutilizzati nella produzione musicale dell’epoca. In particolare, nello spartito della Marcia Turca di Mozart vengono riprodotti grazie a sapienti stratagemmi stilistici i tintinnii dei triangoli, i rulli dei tamburi, e gli scrosci dei sonagli. Il richiamo alle turcherie è evidente anche nel ritmo dell’accompagnamento, evocativo delle marce militari che i giannizzeri solevano eseguire in guerra.

    MARCIA TURCA, dalla Sonata k331 di Mozart
    Spartito per Pianoforte a 6 mani

    Compositore: Wolfgang Amadeus Mozart
    Arrangiatore: GC
    Organico: Pianoforte a 6 mani
    Genere: Musica Classica
    Difficoltà: Abbastanza Facile

    Nell’arrangiamento per pianoforte a 6 mani che vi proponiamo della Marcia Turca di Mozart, realizzato da Giuseppe Cataldi per allievi di Scuola Media ad Indirizzo Musicale, le melodie vengono alternate tra i tre esecutori, in maniera che ognuno di essi possa misurarsi con una parte tematica rilevante. I temi si accompagnano inizialmente a brevi passi cromatici, che acquisiscono un colore via via più esotico fino a condizionare la linea melodica, deformandola nel secondo tema in maniera spiccatamente arabeggiante.

    L’accompagnamento resta invece ancorato saldamente al ritmo tipico delle marce turche, con due semibrevi, due minime, ed una semibreve finale. Nella seconda parte i due temi vengono incrociati e sovrapposti, e nello scontro tra evocazioni classiche ed esotiche, a spuntarla è il primo tema, che riporta il secondo su una scrittura meno cromatica, concludendo in la maggiore. Il grado di difficoltà dello spartito non è eccessivo, anche se l’insieme complesso lo rende idoneo ad allievi “ben preparati” di prima media o di seconda media.

    Arrangiamento per pianoforte a 6 mani sulla Marcia Turca di Mozart

    O richiedi il formato Mus, Sib, Mscz, Xml

    biografia di mozart

    Altre versioni della Marcia Turca, su Smim.it:
    Marcia Turca di Mozart | Spartito gratis per pianoforte

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    11 + 6 =