Ufo Robot (spartito per ensemble di percussioni)

Ufo Robot - Spartito Gratis per ensemble di percussioni

Ufo Robot è un film di animazione televisivo di 74 episodi, prodotto dalla Toei Animation dal 1975 al 1977. Un anno dopo, nel 1978, RAI 2 trasmise quasi l’intera serie, per una durata complessiva di due anni, ed il successo fu impressionante quanto inaspettato. Un dato significativo fu il volume di vendita che raggiunse il 45 giri della colonna sonora: oltre un milione di copie vendute e relativo disco d’oro. Un unicum nella storia delle sigle per cartoni animati.

Artefici di questo successo furono Luigi Albertelli, che si occupò dei testi, e Vince Tempera, che compose la musica, con la collaborazione di Ares Tavolazzi e Massimo Luca. Racconta Vince Tempera in un’intervista che il successo di quella sigla era tutto nella attualità di alcune idee musicali: il richiamo delle trombe, sulle parole Ufo Robot, riportava gli echi di Rocky, alcuni passaggi ritmici dello spartito erano mutuati dai Weather Report, un gruppo jazz che allora andava per la maggiore. Insomma, un musica che smetteva di trattare i bambini come fanciulli a cui cantare ninna nanne.

UFO ROBOT
sigla del cartone animato
Spartito gratis per Ensemble di Percussioni

Compositore: Vince Tempera
Arrangiatore: Fabrizio Bartolini
Organico: Ensemble di Percussioni (Batteria, Glockenspiel, Marimba, Vibrafono, Xilofono)
Genere: Colonna Sonora
Difficoltà: Medio Alta

L’arrangiamento di Fabrizio Bartolini scritto per gruppo di percussioni e batteria, soprattutto per gli allievi della Scuola Media ad Indirizzo Musicale, rispetta la bellissima atmosfera creata dagli accordi e dalla melodia dell’Ufo Robot originale di Vince Tempera. I suggerimenti che ci arrivano dall’arrangiatore sono rivolti all’uso dei “rulli non scritti” (utili per il prolungamento dei suoni soprattutto nella parte dello xilofono): rullare tutte le minime e semiminime. La marimba, usata come un basso elettrico, accompagna quella che è una delle sigle più belle di tutti i tempi.

Nella partitura è presente anche la batteria, che segue esattamente le linee ritmiche originali con particolare attenzione agli effetti del Hi-Hat (aperto e chiuso ben specificato nello spartito). Il primo tema è affidato al vibrafono che con gioia espone le prime frasi che parlano di scudi termici e insalate di matematica; viene poi sostituito dallo xilofono che, con il suo suono funambolico, ripete la frase proposta in precedenza. Gli unisoni di UFO Robot, risuonano per tutto il brano con estrema forza! L’arrangiamento, come di consueto per Fabrizio Bartolini, ha una dedica ben precisa rivolta al suo amico Massimo Sarra, persona fondamentale per la sua nascita e crescita musicale.

Ufo Robot - Spartito Gratis per ensemble di percussioni

Questo pdf non è più disponibile perchè il brano è coperto da copyright

Tempera, Vince - biografia breve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *