Lady Madonna dei Beatles (spartito per ensemble di percussioni)

2286

Nel 1967 moriva Brian Epstein, manager storico dei Beatles, personaggio carismatico in grado di trasformare i Beatles da promessa a leggenda. Dopo un primo sbandamento del noto gruppo di Liverpool, fu Paul McCartney a farsi carico della reazione, anche perchè John Lennon cominciava a defilarsi. Paul scrisse una serie singoli brevi ed incisivi, tra cui Lady Madonna, composta appena sei mesi dopo la morte di Epstein, nel 1968.

Fu lo stesso Paul a dichiarare che per le note dello spartito la sua fonte d’ispirazione fu Fats Domino ed il suo stile pianistico impregnato di Blues e Boogie-Woogie. Musicalmente però Lady Madonna deve molto anche a Bad Penny Blues di Humphrey Lyttelton. Riguardo al testo, la maggior parte del merito spetta ancora una volta a Paul, mentre il contributo di John Lennon fu poco significativo, per sua stessa ammissione, limitandosi ad una sola frase.

Beatles - biografia breve

LADY MADONNA
Spartito gratis per Ensemble di Percussioni

Compositore: Beatles
Arrangiatore: Fabrizio Bartolini
Organico: Ensemble di Percussioni (Batteria, Glockenspiel, Marimba, Xilofono, Vibrafono)
Genere: Canzone
Difficoltà: Intermedia

Beatles - Lady Madonna - Spartito gratis per ensemble di percussioni

Vi stiamo per proporre Lady Madonna in una veste totalmente inedita, grazie alla versione realizzata dal Maestro Fabrizio Bartolini per allievi percussionisti di Scuola Media ad Indirizzo Musicale. L’utilizzo di ben quattro strumenti melodici permette numerose alternanze nella conduzione dei temi, spesso in corrispondenza del variare delle sezioni di cui si compone la canzone. Assolutamente piacevole l’effetto finale, con divertimento garantito sia per i piccoli esecutori che per il loro pubblico.

Le quattro battute d’introduzione vedono impegnato il vibrafono al posto del pianoforte, mentre l’ingresso della voce col ritornello è affidato alle sonorità scintillanti del glockenspiel. La prima strofa è invece appannaggio dello xilofono, che conclude il suo ruolo tematico nel momento in cui la melodia si dilata nelle due battute corali. Ricomincia il ritornello, e torna in auge il glockenspiel, con il tema principale della canzone.

Quella che prima era una semplice linea di basso a supporto del tema del ritornello, diventa in corrispondenza della sezione C della partitura per ensemble di percussioni un frammento protagonista del vibrafono, come accade d’altronde nell’originale, dove un gruppo di fiati prende il sopravvento, andando a costituire un vero e proprio intermezzo strumentale, che ancora una volta trova sospensione nello scioglimento corale dell’episodio.

Nell’ultima parte dello spartito si procede a rielencare in ordine cronologico quanto avvenuto fino a quel momento sullo spartito, sintentizzando parzialmente. La coda finale consiste invece in un ritorno dell’introduzione ed in un improvviso impoverimento sonoro, preludio del progressivo sfumare degli elementi. L’arrangiamento di Lady Madonna per ensemble di percussioni, a causa dell’enorme differenza di organico, non poteva risultare similare all’originale nelle sonorità, ma conserva inalterata quella freschezza che fa di Lady Madonna un brano ancora molto ascoltato oggi.

Questo pdf non è più disponibile perchè il brano è coperto da copyright

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here