Il Mattino, di Edvard Grieg (partitura per orchestra scolastica)

il mattino di grieg | partitura gratis per orchestra scolastica

Il Mattino fa parte del Peer Gynt op.23, scritto da Edvard Grieg nel 1875 come musica di scena per l’omonimo racconto di Ibsen. Fu successivamente inserito come primo dei quattro movimenti della Suite n.1 dal Peer Gynt op.46. L’ambientazione originale prevista per il mattino era un deserto marocchino nel quale Peer Gynt (il protagonista dell’opera teatrale) venne abbandonato.

Scritta in 6/8, in mi maggiore , la melodia usa la scala pentatonica e viene intonata alternativamente tra flauto e oboe . Insolitamente, il climax si verifica piuttosto presto, vista l’esigenza scenica di sottolineare la presenza del sole. L’indicazione del tempo è Allegretto pastorale . La partitura originale è scritta per flauti, oboi, clarinetti , fagotti , corni , trombe , timpani e sezione di archi. Dura all’incirca 4 minuti.

IL MATTINO, dal Peer Gynt di Edvard Grieg
Partitura gratis per orchestra scolastica

Compositore: Edvard Grieg
Arrangiatore: Isxno
Organico: Flauto, Clarinetto, Arpa, Chitarra, Violino, Percussioni
Genere: Musica Classica

La prima parte dell’arrangiamento di Isxno ci presenta Il Mattino di Grieg in maniera schematica e lineare: il tema, diviso in sezioni di quattro battute, riecheggia tra flauto e clarinetto; le armonie vengono esposte in accordi da chitarra, arpa, violini e vibrafono, in momenti diversi; il disegno discendente in evidenza ogni quattro battute viene invece eseguito, a turno, da violini, arpa e chitarra.

Nella seconda parte il tema acquista maggiore ariosità, intonato da violini e clarinetto, cui s’aggiunge più tardi il flauto. Il resto dell’orchestra è armonia. Nelle sezioni successive si avvicendano arpeggi, trilli, acciaccature, nuovi ritmi complementari, fino a tornare, sul finire della partitura, al tema, nuovamente spoglio, se non fosse per quel due contro tre nell’accompagnamento.

il mattino di grieg | partitura gratis per orchestra scolastica

O richiedi il formato Mus, Sib, Mscz, Xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *